giovedì 14 novembre 2013

Lo Spezzatino

Lo spezzatino!
Un piatto che mi fa sentire a casa.
Un piatto che vuol dire cena tutti assieme.
Mio padre spesso lavorava fino a tardi e lo spezzatino era un modo di dargli il bentornato, si mangiava anche alle nove di sera ma non importava.

Non esistono misure giuste per la ricetta ma tanto "ammore" :-)

Ingredienti :

800 gr circa di bocconcini di manzo
3 belle patate
1 cipolla
2 carote
1 bicchiere di vino
1/2 litro di brodo
500gr di passata di pomodoro
sale
pepe
un pizzico di noce moscata
olio evo

Tagliare la cipolla sottile e farla appassire in un paio di cucchiai di olio evo. Nel frattempo sbucciare e tagliare le patate e le carote.
Prendere i bocconcini e tagliarli in pezzi più piccoli 8 di solito quelli già pronti son troppo grandi) ed aggiungerli alla cipolla. farli rosolare un po' da tutti i lati, sfumare con il vino ed aggiungere le verdure.
Rosolare un po' e aggiungere metà brodo.
Quando la carne comincia ad imbianchire aggiungere la passata di pomodoro, un pizzico di noce moscata ed un giro di olio evo.
Cucinare a fuoco basso per circa un'ora e mezza, meglio due, aggiungere se c'è bisogno il brodo che è rimasto e aggiustare solo verso la fine con sale e pepe.
Sarò perfetto quando le patate saranno quasi disfatte e la carne morbidissima.

Consigli :

- invece di comprare i bocconcini già pronti potete acquistare pezzi adatti allo scopo tipo  biancostato di pancia o polpa di spalla. Spenderemo meno e avremo più soddisfazione.
- se la passata di pomodoro è un po' acida ( assaggiatela sempre prima di aggiungerla ) si può mettere una bustina di zucchero senza paura di modificare il gusto.
-la noce moscata non è essenziale ma da un gusto particolare.
- Il giorno dopo riscaldato è ancora più buono!!!

Nessun commento:

Posta un commento