domenica 22 febbraio 2015

Trippe in brodo ovvero " Trippe in pocio"

Le trippe o le odi o le ami. 
Hanno un gusto particolare e bisogna pulirle bene bene.
Abbiamo tre possibilità di acquistare la trippa :
- Dal macellaio di fiducia cruda, pulita ed intera
- Trippa intera già pulita e precotta - si trova nel reparto macelleria dei supermercati
- Trippa pulita, precotta e già tagliata a strisce- anche questa si trova nel reparto macelleria dei supermercati.

Naturalmente i tempi di cottura saranno diversi per il tipo di trippa scelto. 
Se da pulire e cuocere bisogna farla bollire in acqua salata per una decina di minuti, con salvia, rosmarino ed un paio di chiodi di garofano, lasciarla raffreddare e solo in seguito tagliarla a strisce.



Io ho scelto la trippa intera e precotta non avendola trovata dal mio macellaio.

Ingredienti :
- 600 gr di trippa
- 1 grossa cipolla
- 1 costa di sedano
- 2 carote
- Olio evo
- 200 gr di polpa di pomodoro
- concentrato di pomodoro
- 2 cucchiai di aceto
- formaggio da grattugiare (asiago stagionato o grana)
- sale e pepe

Tritate la cipolla, il sedano e la carota e saltate il tutto in padella con un bel giro di olio, aggiungere la trippa a listarelle e far insaporire bene per una decina di minuti girando bene, bagnate con l'aceto ed alzare la fiamma per far evaporare.
Abbassare la fiamma ed aggiungere il concentrato di pomodoro sciolto in acqua calda e la polpa.
Lasciar cuocere a fuoco basso,con coperchio per un'ora abbondante ( se usate la trippa cruda prolungare la cottura a due ore abbondanti).
Una volta cotta aggiustare di sale e pepe.
Servire calda con una bella spolverata di formaggio e tanto pane.
Buon appetito e buona "scarpetta";-)




Nessun commento:

Posta un commento