lunedì 19 gennaio 2015

Carnevale crostoli & galani

Tempo di Carnevale e dolci!
I crostoli o galani veneti *** sono un elemento essenziale per festeggiare altrimenti che festa è?




Ingredienti :
- 300 gr di farina 00
- 60 gr di zucchero semolato
- 50 ml di olio di semi
- 3 uova
- 2 cucchiai di grappa ( segreto della mamma è la sambuca - mia nonna usava l'anice )
- buccia grattugiata di 1 limone
- zucchero a velo per la spolverata finale

Impastare tutti gli ingredienti tra loro ( tranne lo zucchero a velo).
Continuare sino ad ottenere un impasto sodo e non appiccicoso - se è molle aggiungere poca farina, se è troppo duro aggiungere un pochino d'olio.
Una volta che l'impasto risulterà omogeneo ed elastico chiuderlo dentro un canovaccio e lasciarlo riposare almeno un'oretta.
Prendere l'impasto e dividerlo in quattro parti.
Prendere la macchina tirapasta e cominciare a passare le parti dell'impasto sino ad ottenere delle sfoglie abbastanza sottili, per chi non avesse la tirapasta ( detta anche nonnapapera) può  cimentarsi con il mattarello e tanta tanta pazienza.
Dalle sfoglie ritagliare dei rettangoli grandi.
Preparare nel frattempo la padella con l'olio ben caldo e friggete un po di "crostoli" per volta.
Prelevateli con la schiumarola e trasferiteli in un vassoio con carta assorbente, una volta finito spolverate con lo zucchero a velo
Buon appetito e... alla prossima con le Castagnole o Favette ;-)


***Per fare i veri galani bisogna lasciare la sfoglia più spessa e praticare un'incisione con la rotella tagliapasta ondulata all'interno dei rettangoli di sfoglia.
A volte può capitare di trovarli annodati come dei nastri.

Nessun commento:

Posta un commento