Arrosto di maiale ripieno

Per il pranzo della domenica ho rispolverato il caro e buon arrosto di maiale.
Si sa che la carne di maiale spesso risulta essere secca e un arrosto potrebbe risultare di difficile gestione.
Ma un arrosto in pentola è più gestibile e con una farcitura adeguata anche la morbidezza della carne ne trae beneficio.

Ingredienti per un piccolo arrosto :
- 500gr di arista di maiale
- 2 belle fette di mortadella
- Biete lessate ed insaporite con aglio
- 2 fette di scamorza affumicata
- Vino bianco o birra chiara ( circa mezzo bicchiere scarso)
- 1 bella cipolla a pezzi 
- 1 carota a pezzi
- mezzo dado vegetale

Aprire l'arista e libro e metterci sopra una fetta di mortadella, poi le erbette, le fette di scamorza e ancora mortadella. 
Con dello spago chiudere bene l'arista ed adagiarla nella pentola assieme alle verdure, all'olio e al vino o birra.
Far andare la pentola ( possibilmente con un bel fondo spesso) a fuoco medio basso e coprire bene con il coperchio in modo che il vapore resti all'interno. 
Lasciar trascorrere almeno una mezz'ora di minuti senza aprire per poi girare il pezzo di carne ed aggiungere al liquido di cottura il mezzo dado.
Lasciar cuocere un'altra mezz'ora sempre con il coperchio ben chiuso.
Aprire e controllare il punto di cottura.
Se necessario prolungare la cottura ma non troppo o diventerà duro.
Si sarà formato un bel sughino e il profumo vi conquisterà!
Prima di tagliarlo aspettare che si raffreddi o non riuscirete a fare delle fette regolari e l'arrosto si romperà.
Meglio poi scaldare le fette nel liquido di cottura prima di servire per consumarlo al meglio, sarà più gustoso e succulento.

Per legare gli arrosti uso dei simpatici lacci di silicone facili e pratici creati apposta per lo scopo e lavabili in lavastoviglie. Si tolgono in un attimo e non si conficcano nella carne come lo spago. ;-)